NUOVA Promo FREE CHART Cartografia GRATIS - Scopri ora

Lowrance Trasduttore 1KW B260 passante bronzo

-16%
  • Lowrance
  • Codice : 000-0106-82
€ 1.660,42 € 1.399,00
iva inclusa
quantità
D Salve sono in possesso di un lowrance HDS 7 GEN 2 volevo gentilmente sapere se la sonda si può istallare con questo strumento, e a che profondità può arrivare. Grazie Distinti saluti
R 10-07-2020 Buongiorno, sì, confermo la compatibilità, indicativamente arriviamo intorno ai ca 350/400metri. Cordiali saluti. Luigi Bianchi
D Buonasera, sono Arena Pasquale e ho telefonato poco fa per chiedere info a riguardo il trasduttore per scandaglio Furuno FCV 588. Siccome attualmente questo scandaglio è collegato a un B258 non sono soddisfatto per le performance del mio scandaglio. Chiedo se mi consigliate un B260 e se è compatibile al mio Furuno FCV 588 . Voglio la performance migliore attinente al mio scandaglio come deve essere. Una volta che acquisterò il trasduttore perfavore se mi marcate con pennarello un segnale prora e poppa in modo che capisco durante il montaggio sotto lo scafo. Rimango in attesa di un vs gentile riscontro. Saluti Pasquale Arena
R 06-05-2020 Buonasera, come già anticipato con la mia collega, Le confermo che il miglior abbinamento come trasduttore con il Furuno FCV588, sia proprio il B260. Abbiamo sempre sconsigliato il B258 perchè ha caratteristiche tecniche decisamente inferiori rispetto al B260 nonostante siano entrambi da 1kw. Cordiali saluti. Luigi Bianchi
D Questo trasduttore da 1 KW B260 puo' essere installato sull'ecoscandaglio Lowrance HDS 5 ? In attesa di Vostre porgo: Distinti saluti.
R Buonasera, sì, confermo la compatibilità. Cordiali saluti. Luigi Bianchi
LOWRANCE TRASDUTTORE B260

PASSANTE BRONZO 1KW  Versione solo 7PIN BLU

 
Frequenze: 50-200khz

Trasduttore bi frequenza in bronzo passante con Fairing Block, potenza 1kw, eco e temperatura, ampiezza cono 19/6°, cavo 12 mt, compatibile con tutta la serie Lowrance HDS e Simrad serie NSE e NSS.

Product Number: 000-0106-82


I fattori da considerare nella scelta del trasduttore
Per determinare il trasduttore più adatto alle vostre esigenze tenete in considerazione i seguenti fattori:

Materiale
Il primo punto da determinare è il materiale di cui è composto il trasduttore.
Il trasduttore in plastica è consigliato per scafi in vetroresina o in metallo.
Il trasduttore in acciaio inossidabile è raccomandato per scafi in alluminio o in acciaio.
Il trasduttore in bronzo è consigliato per scafi in vetroresina o in legno.

L’espansione del legno potrebbe danneggiare i trasduttori in plastica e causare una perdita. L’installazione di un trasduttore in acciaio inossidabile in uno scafo in metallo necessita dell’utilizzo di una carenatura, disponibile presso i rivenditori .

NON installare un trasduttore in metallo su un’imbarcazione con messa a terra positiva.

Tipo di montaggio
Anche il tipo di montaggio è molto importante.

Trasduttori passanti con fairing block offrono le migliori prestazioni, soprattutto ad alte velocità.

Trasduttori passanti sono ideali per imbarcazioni da traino dove sono richieste buone prestazioni e non ci sono protrusioni dallo scafo.
Trasduttori interni vengono fissati direttamente all'interno dello scafo ma le prestazioni risultano leggermente ridotte.
Potenza di uscita del trasduttore

La potenza di uscita si riferisce all’intensità alla quale il trasduttori invia i segnali espressi in watt  RMS.

Una maggiore potenza aumenta le possibilità di ottenere degli echi di ritorno in acque profonde o in condizioni scarsa visibilità. Consente inoltre di visualizzare maggiori dettagli come piccoli pesci e strutture.
In genere, più alta è la potenza, maggiore è la profondità che si riesce a raggiungere, oltre a ottenere la massima separazione dei bersagli eliminando i disturbi di superficie.

Frequenza
La precisione con cui il fishfinder individua il fondale e altri oggetti è anche determinata dalla frequenza selezionata in base alla profondità. I trasduttori Depth Raymarine dispongono di due frequenze: LOW (bassa) o HIGH (alta).

HIGH
La frequenza alta, viene usata per bassi fondali  ed è utilizzata per ottenere letture più precise ad alte velocità. Quando si usa questa frequenza, il trasduttore esamina un’area più piccola ma visualizza maggiori dettagli. In genere vengono visualizzati meno echi indesiderati e minori disturbi con una maggiore definizione del bersaglio.

LOW
Questa frequenza viene usata in acque profonde. L’acqua assorbe gli impulsi ultrasonici a una velocità inferiore e, prima che il segnale diventi troppo debole, si possono coprire aree più vaste. Ne risulta un angolo del cono più ampio che permette di analizzare una porzione più ampia del fondale. Tuttavia, questo significa anche una minore definizione e separazione dei bersagli e maggiori disturbi. Anche se le basse frequenze consentono di esplorare più a fondo la colonna d’acqua potrebbero anche comportare un’immagine del fondale poco chiara.

In generale, bisognerebbe usare la frequenza alta per un’immagine dettagliate in bassi fondali e quindi passare alla frequenza bassa per maggiori profondità. La soluzione ideale è quella di visualizzare entrambe le frequenze in una doppia schermata.
  
Angoli del cono
Il trasduttore concentra le onde trasmesse in un fascio. In teoria, gli impulsi vengono irradiati in un cono che si allarga all’aumentare della profondità. In realtà, la forma del fascio varia in base al trasduttore e in genere gli impulsi vengono irradiati anche all’esterno producendo così i lobi laterali. Le seguenti figure mostrano una rappresentazione del percorso effettivo compiuto dagli impulsi.

Le basse frequenze hanno un angolo del fascio più ampio rispetto alle alte frequenze
Tuttavia, per il nostro scopo, prenderemo in considerazione l’immagine di un cono. Il segnale è più forte lungo la linea centrale del cono e diminuisce gradatamente via via che ci allontana dal centro. Angoli più ampi mostrano una porzione più ampia del fondale a discapito della risoluzione, perché disperdono la potenza del trasmettitore. Un cono più piccolo può concentrare maggiormente la potenza di trasmissione in un’area ridotta. Gli angoli del cono sono più ampi alle frequenze basse e più stretti alle alte frequenze.
Per riassumere, un cono più grande può individuare non solo i pesci che si trovano direttamente sotto l’imbarcazione ma anche quelli circostanti ma con una minore separazione del bersaglio. Un cono più stretto concentra l’energia trasmessa per individuare con più precisione piccoli dettagli, come pesci o struttura del fondale ma esamina una porzione d’acqua inferiore.

 

Ultimi prodotti visualizzati

bussola

Non perdere la rotta!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter.
Painestore 09.00 12.30 - 14.30 19.00 sabato 09.00 12.30
Contatti
  • info@painestore.it
  • Tel +39 054121629
  • Fax +39 054121732
  • Via Lucio Lando 95
  • 47921 - Rimini
  • Piva IT01774020406
  • I prezzi riportati sono IVA compresa
Info
  • Contatti
  • Feedback
  • Condizioni di vendita
  • Carte Navionics
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
Social
  • pagamenti
Sconto 5%